Costume per lo Spettacolo (biennio)

Il programma del corso sarà articolato in due fasi di sviluppo parallele: una serie lezioni teoriche sulla storia del costume ed un laboratorio di progettazione e realizzazione del costume finalizzato alla messa in scena di un opera. Lo sviluppo parallelo sia a livello teorico che a livello pratico, garantisce le basi per affrontare con maggior consapevolezza la progettazione del costume, l’ identificazione e la contestualizzazione del personaggio nel tempo e nello spazio in cui ha luogo l’azione. 

La fase progettuale vedrà due scelte a discrezione dello studente:

- lo studio di un particolare elemento di sottostruttura dell’abito e la sua trasformazione in automa oppure lo studio di un particolare decorativo e la sua reinterpretazione personale.

studio e produzione dei bozzetti dell’opera lirica analizzata completi di campionatura e scheda dei personaggi.

La parte più consistente del programma sarà finalizzato allo studio di un opera, basato sull’analisi del testo e dei personaggi, che contribuirà, affiancandosi alle ricerche iconografiche e filologiche alla creazione dei costumi per un unico o di più personaggi. Lo scopo di tale studio sarà quello di ricreare il lavoro del costumista impegnato dapprima nella fase progettuale dei bozzetti ed in seguito alla creazione dei costumi veri e propri approfondendo tecniche di elaborazione del costume tra le quali invecchiamenti, creazioni di materia tinture e invenzione di tessuti stratificati. Durante il coso saranno concordate con gli allievi due revisioni del lavoro che avranno lo scopo di controllare il lavoro in previsione dell’esame finale.

Informazioni
  • Docente: Anita Lamanna
  • Scuola: Scenografia
  • Tipologia: Diploma Accademico di Secondo Livello
  • Ore: 80TL
  • Crediti Formativi: 6
  • Settore: ABPR32