Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare migliorare i servizi, e le informazioni ai suoi lettori. Se continuate ad usare questo sito, si suppone che l'utente accetta di utilizzare i cookie. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali.

 

L’insegnamento della Scultura trova nell’Accademia di Belle Arti di Carrara un luogo speciale, poiché l’Accademia, proprio per la sua vocazione territoriale, è indissolubilmente connessa alla lavorazione del marmo. Inoltre, tenendo conto delle diverse e articolate declinazioni della disciplina in oggetto, che include al suo interno un vasto universo formale che va dall’opera tridimensionale alla installazione, alle produzioni site-specific e ambientali, la nostra istituzione offre diversi percorsi didattici.

Forte della sua tradizione, la Scuola di Scultura dell'Accademia di Carrara è al contempo luogo di innovazione, disponendo, unica in Italia, di un impianto robotico di riproduzione e realizzazione di opere in marmo. Collocata nella sede di Monterosso, l’area robotica viene utilizzata sia per l’attività didattica, sia per la realizzazione di lavori commissionati da terzi.

 

Il Corso di Diploma Accademico di Primo Livello si propone di fornire allo studente, attraverso i laboratori di Scultura, di Tecniche del marmo e delle pietre dure, di Tecniche della Scultura, di Formatura, di Tecnologia e tipologia dei materiali, di Tecniche della Fonderia, l’apprendimento delle diverse tecniche che formano il linguaggio tradizionale della scultura. Oltre a questo insegnamento, il corso di studio ha l’obiettivo di formare artisti e professionalità qualificate che, tenendo conto del pluralismo dei linguaggi e delle innovazioni nelle tecnologie che caratterizzano la contemporaneità, siano in grado di sviluppare la propria ricerca individuale tanto nell’ambito della scultura legata alle tecniche della tradizione, quanto nella elaborazione e nella sperimentazione di nuovi linguaggi espressivi.

 

Il Corso di Diploma Accademico di Secondo Livello offre un apprendimento specialistico attraverso corsi laboratoriali e teorici, volti all’approfondimento di alcuni settori del linguaggio della scultura. Per ambedue i corsi di studio sono previsti stage e tirocini, come da normativa ministeriale, la partecipazione a progetti didattici, a concorsi e a rassegne espositive promossi dall’Accademia o da altre Istituzioni.

 

L’impianto robotico dell'Accademia di Carrara è composto da due scanner tridimensionali a luce strutturata, per la digitalizzazione delle opere da riprodurre, utilizzabili anche per la scansione di modelli viventi. Le lavorazioni robotiche sono eseguite da un robot antropomorfo a 6 assi, totalmente controllato da computer. Tra i lavori commissionati da terzi si segnalano: la riproduzione di 12 statue stele della Lunigiana (9 in cemento patinato, tre in pietra arenaria), in collaborazione con il Museo Archeologico di La Spezia; la realizzazione dell’opera di Marco Bagnoli Vaso sonoro, del Ritratto di Cavour eseguito da Fabio Viale e collocato nel Palazzo del Quirinale, e della Colonna persa per amore di Ettore Spalletti.