Federico del Vecchio

Dopo aver seguito vari corsi di inglese a Napoli, ha studiato, vissuto e lavorato durante gli ultimi diciotto anni all’estero, dove ha avuto modo di ampliare ed approfondire la conoscenza della lingua inglese e delle relative culture.

Terminati i suoi studi presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli, ha trascorso un anno tra San Francisco e Los Angeles, in California e poi a New York, grazie ad una Rotary Foundation Cultural Scholarship. È stato poi selezionato presso la Städelschule di Francoforte sul Meno, seguita da un Master in Fine Art presso la Glasgow School of Art. Successivamente, ha partecipato allo HIAP - Helsinki International Artist in Residence Program e nel 2015 destinatario di una Marie Curie Research Fellowship presso l'Università di Lubiana, Slovenia dove è poi diventato un candidato Ph.D. Ha preso parte successivamente al programma di residenza al Banff Centre for Arts and Creativity, Alberta, Canada e recentemente ha completato un programma curatoriale CuratorLab presso la Konstfack University in Stoccolma. Attualmente è impegnato in una pratica artistica autonoma, nonché curatore di Flip Project, artist run-space/non profit, un progetto curatoriale indipendente, una piattaforma di discussioni e collaborazioni creative in relazione alla sperimentazione artistica ed alla cultura contemporanea.