Top
Celebrazione dei 250 anni dalla Fondazione

Cerchi qualcosa di specifico? fai una ricerca nel sito usando il box ricerca qua sotto

Cloud Workers: #MEMEPROPAGANDA

Il 22 marzo l’incontro con l’autore Alessandro Lolli e il collettivo Clusterduck
Cloud Workers: #MEMEPROPAGANDA

Pubblicato il 18 March 2019 da redazione

La Scuola di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Carrara è lieta di annunciare il progetto “Cloud Workers”, un breve ciclo di incontri con autori, artisti e curatori che stanno dando, con la loro pratica artistica, attività editoriale o professionale, un contributo significativo allo sviluppo delle culture e delle arti digitali. Il ciclo fa parte delle delle celebrazioni per il 250° anniversario della fondazione dell’Accademia di Belle arti di Carrara.
Il primo incontro – venerdì 22 marzo alle ore 15.00, in Aula Marmi – si sofferma sulla tematica dei meme, e vede protagonisti il collettivo interdisciplinare Clusterduck e il filosofo e giornalista Alessandro Lolli, autore del libro La guerra dei meme (2017). Prendendo le mosse dalla mostra interattiva #MEMEPROPAGANDA, un progetto espositivo online/offline, curato dal collettivo Clusterduck ed ospitatato da Greencube.gallery, l’incontro ragiona sul potenziale comunicativo e politico dei meme. Nel linguaggio immaginifico di Clusterduck: “I meme uccidono, ci fanno acquistare prodotti fatti con il sangue degli animali torturati come i panini di Burger King e in più aiutano la propaganda nazista. Però forse forse ci possiamo ancora provare a salvare la terra. Contro Kek, contro la depressione, contro l’odio, Clusterduck tenta disperatamente di invertire le sorti della meme magic, unire l’internet e far riflettere i troll. Si parla di Pepe the Frog, di Gondola, ma anche dei più recenti NPC e Gritty: il magnifico mondo di #MEMEPROPAGANDA, un mondo popolato di bizzarre creature memetiche, che senza sosta intrattengono, provocano, confondono ed incantano il loro pubblico. Possono essere rospi, orsi, umani, mostri, freaks, o qualcosa di completamente diverso: la loro essenza comune è la capacità di divenire specchi, riflettendo i nostri desideri e le nostre paure più reconditi, svelando le nostre sofferenze ed i nostri sogni. Reactions che nascondono universi politici, desideri, strategie, peccati, e anche un po’ di sfiga.”

Clusterduck è un collettivo interdisciplinare che lavora al crocevia di ricerca, design e transmedialità, concentrandosi sui processi e gli attori dietro alla creazione di contenuti digitali e alla loro diffusione su Internet. Nel corso dell’ultimo anno, Clusterduck è arrivato a costruire una vasta rete di attori e creatori digitali, impegnandosi in chat di ricerca, gruppi e operazioni collettive. Tra gli ultimi progetti c'è la mostra online #MEMEPROPAGANDA, ospitata da Greencube Gallery. Il gruppo ha anche partecipato alla scorsa edizione di The Wrong Digital Biennale, curando il padiglione berlinese “Internet Fame”, e sarà membro del consiglio della prossima edizione.

Alessandro Lolli è nato a Roma nel 1989. È autore del saggio La guerra dei meme (Effequ, 2017) e coautore di Guida all’Immaginario Nerd (Odoya, 2019). Suoi scritti sono apparsi su Prismo, Not, Il Tascabile, VICE italia, Esquire Italia e altri.

Progettazione grafica a cura di Rebecca Nerini.