Top

Cerchi qualcosa di specifico? fai una ricerca nel sito usando il box ricerca qua sotto

Hamdy EL SETOUHY: Il salvataggio di Abu Simbel

Lunedì 30 maggio 2022 alle ore 16.00 per I racconti dell'arte
Hamdy EL SETOUHY: Il salvataggio di Abu Simbel

Pubblicato il 27 May 2022 da redazione

Si terrà lunedì 30 maggio 2022 alle ore 16.00, per il ciclo 2021 - 2022 dei Racconti dell'arte, la conferenza “Il salvataggio di Abu Simbel”, di Hamdy EL SETOUHY. L'incontro, moderato da Anna Fabrizi, avrà luogo nell'Aula Magna dell'Accademia di Belle Arti di Carrara e online su Google Meet, aperto agli studenti e al pubblico. La conferenza si terrà in inglese con traduzione in italiano. Indirizzo per il collegamento: meet.google.com/noa-vqpm-rdk

Architetto egiziano esperto di architettura vernacolare e di interventi conservativi sui celebri monumenti della valle dei templi, Hamdy El Setouhy si occupa di divulgazione, formazione ed eventi celebrativi legati al salvataggio del sito archeologico di Abu Simbel. Ha tenuto conferenze in Egitto, in Italia presso l’Accademia Egiziana a Roma e a Parigi presso la sede internazionale UNESCO legate al tema del recupero architettonico ed archeologico.

Nel corso della conferenza l’architetto Hamdy El Setouhy ripercorrerà le tappe che hanno segnato il salvataggio dei templi di Abu Simbel a partire dall’appello lanciato dall’Egitto nel 1963 fino al completamento dell’opera di restauro avvenuta nel 1968. Una ricostruzione avvincente ed unica al mondo, che ha visto protagonisti l’allora ministro della cultura Tharwat Okasha, l’UNESCO, imprese edili tra cui l’italiana Impregilo, operai e tecnici specializzati tra cui geometri e abili cavatori di Carrara. La sua conferenza vuol essere un omaggio al contributo degli scultori Nardo Dunchi e Carlo Andrei e a tutti coloro che lavorarono nell’imponente progetto di taglio e ricostruzione.

Tema fondamentale della conferenza è sottolineare l’importanza della salvaguardia della memoria e la cooperazione tra i popoli, accomunati dal desiderio di salvare un patrimonio culturale comune a tutte le civiltà. Hamdy El Setouhy identifica il recupero dei templi di Abu Simbel come una storia di successo, proprio perché è stata segnata da intuito, abnegazione e volontà di collaborare.

Per capire l’importanza dell’operazione di salvataggio verrà inoltre proiettato un filmato che riporta la storia della costruzione dei magnifici templi.