L'eternità dell'arte

L'eternità dell'arte
  • mariachiara
  • Sab, 04/28/2018 - 16:01

Lo scorso ventitré aprile, l'Accademia di Belle Arti di Carrara è stata teatro del progetto "Eternity" organizzato dal direttore Luciano Massari e dall'artista, nonché professore onorario, Maurizio Cattelan e sponsorizzato dall'azienda "Huawei" con il suo contest "Rinascimento Urbano", un tentativo di riqualificazione degli spazi urbani, messo in atto in occasione dell'uscita dei suoi nuovi prodotti "P20" e "P20 Pro". Per l'occasione Cattelan ha prestato la propria fronte al marchio hi-tech, in una performance che, sotto sotto, ci mostra in modo letterale l'immagine del capitalismo dal volto umano.

 Il cimitero installato nei giardini e all'interno dell'accademia è stato accompagnato dall'apparizione di misteriosi necrologi, che, in un'atmosfera di tetra goliardia, annunciano la triste dipartita del direttore e dell'artista, entrambe le installazioni sono ancora visibili all'interno e attorno alla sede centrale dell'Accademia di Belle Arti.

 Ad ogni modo la redazione, forse in ritardo, coglie l'occasione non solo di complimentarsi con i vincitori del concorso, i quali hanno colto l'intenzione di Maurizio Cattelan di mostrare il collegamento tra marmo, morte e arte funebre, ma anche con tutti i partecipanti che hanno reso possibile l'installazione del cimitero e invita i lettori a recarsi preso il complesso CarraraFiere per ammirare i nostri stand presenti alla fiera "Tuttocasa".

 Per cui congratulazioni! Andate avanti voi artisti che con un po' di fortuna nel prossimo cimitero dell'eternità ci saranno i vostri normi, si spera il più tardi possibile.

 

Clarissa.

Galleria