Top
Celebrazione dei 250 anni dalla Fondazione

Cerchi qualcosa di specifico? fai una ricerca nel sito usando il box ricerca qua sotto

Workshop “Che aria tira” con Davide Pagliai e Salvatore Moretti

Venerdì 5 aprile ore 11.00 il making ecologico in Accademia
Workshop “Che aria tira” con Davide Pagliai e Salvatore Moretti

Pubblicato il 03 Aprile 2019 da redazione

Approda alla Scuola di Nuove Tecnologie dell'Arte dell'Accademia di Belle Arti di Carrara il progetto “Che Aria Tira”, che offre la possibilità di costruirsi una centralina di monitoraggio dell’aria ed entrare così a far parte della più grande rete autogestita di rilevamento degli inquinanti atmosferici esistente in Toscana. Per tutti gli interessati, il workshop si svolgerà il venerdì 5 aprile alle ore 11.00 presso la Scuola di Nuove Tecnologie dell’Arte, nella sede distaccata di Via Tacca 32. Il workshop sarà introdotto dal prof. Enrico Bisenzi e tenuto da Davide Pagliai e Salvatore Moretti, membri di Mamme No Inceneritore Onlus che ha avviato il progetto. L’evento si svolge nell’ambito delle celebrazioni per il 250° anniversario della fondazione dell’Accademia di Belle arti di Carrara.

Il progetto Che Aria Tira nasce pochi anni fa da un crowdfunding di successo, per iniziativa degli oppositori locali all’installazione nella Piana Fiorentina di un inceneritore, al fine di monitorare gli inquinanti atmosferici riconducibili ai particolati cosiddetti PM2.5 e PM10 (così pericolosi per la salute di noi tutti).

“Che Aria Tira” approda all’Accademia di Belle Arti di Carrara con il preciso intento di installare una centralina di monitoraggio in loco ed avvicinare così gli studenti a preziosi argomenti didattici e sperimentali come making open source, stampa 3D e taglio laser, internet working ed analisi di big ed open data. Nel corso del workshop teorico-pratico verrà spiegato il progetto e soprattutto verrà assemblata una centralina per poi posizionarla all’esterno della Scuola e collegarla alla mappa di rilevamento online del sito “Che Aria Tira”.