Top
Celebrazione dei 250 anni dalla Fondazione

Cerchi qualcosa di specifico? fai una ricerca nel sito usando il box ricerca qua sotto

Jeff Koons Accademico D'Onore

Oggi alle 17.00 la cerimonia in Aula Magna
Jeff Koons Accademico D'Onore

Pubblicato il 16 Aprile 2019 da redazione

L'Accademia di Belle Arti di Carrara è lieta di annunciare che oggi, martedì 16 aprile 2019 alle 17.00, l'artista americano Jeff Koons sarà nominato Accademico D'Onore in Scultura di questa istituzione. La cerimonia si svolgerà nell'Aula Magna dell'Accademia; per il pubblico che non riesce ad accedere è prevista una diretta in streaming negli spazi della Biblioteca.

La nomina costituisce uno dei momenti culminanti delle celebrazioni per i 250 anni dell'Accademia, fondata il 26 settembre 1769 da Maria Teresa Cybo-Malaspina, duchessa di Massa e principessa di Carrara; e si inserisce in una lunga tradizione di titoli onorifici intrapresa dall'Accademia, rilanciata dal Direttore Luciano Massari e dal Presidente Antonio Passa, che vede tra gli illustri predecessori di Koons artisti come Antonio Canova, John Flaxman e, più di recente (2018), l'artista Maurizio Cattelan e lo chef Massimo Bottura.

Nato a York, Pennsylvania, nel 1955, Jeff Koons ha studiato al Maryland Institute College of Art di Baltimore e presso la School of the Art Institute of Chicago, ottenendo il suo BFA nel 1976. Nel 1980 esordisce con The New, la sua prima personale importante, installata nella vetrina del New Museum, New York: la mostra raccoglie aspirapolveri installati in teche di plexiglas e illuminati da barre al neon, proponendo una irriverente combinazione di estetiche e materiali minimalisti con la celebrazione pop dell'oggetto di consumo, che si inserirà con prepotenza nella discussione sul postmoderno. Un percorso che continuerà e si svilupperà nei decenni successivi in un'opera multiforme che si muove tra scultura, installazione, pittura e interventi sui media, e che trova le sue strategie ricorrenti nella celebrazione del kitsch, nella monumentalizzazione dell'effimero, nell'impreziosimento del volgare - in un range che va dal carino all'osceno - e più in generale nella contestazione della barriera tra cultura alta e cultura bassa. Le sue iconiche sculture, da Rabbit (1986) a Balloon Dog (1994 - 2000) alla monumentale scultura floreale Puppy (1992), che accoglie i visitatori all'ingresso del Guggenheim di Bilbao, hanno trovato posto non solo nella storia dell'arte, ma anche nell'immaginario collettivo.

Il lavoro di Jeff Koons è stato esposto nelle principali gallerie e musei del mondo, ed è stato oggetto di una grande antologica organizzata nel 2014 dal Whitney Museum of American Art, poi riproposta dal Centre Pompidou Paris e dal Guggenheim di Bilbao.

La cerimonia che lo renderà Accademico d'Onore dell'Accademia di Carrara si terrà il 16 aprile, alle 17.00, nell'Aula Magna. Dopo gli indirizzi di saluto del Presidente Antonio Passa e la lettura della motivazione del Direttore Luciano Massari, il prof. Raffaele Simongini terrà la laudatio. Quindi, la parola passerà a Jeff Koons, per la sua lectio doctoralis.