Marco Cesare Consumi

Si laurea in architettura con il massimo dei voti cum laude con una tesi in “Acoustic_Design” e realizza n.3 Brevetti Nazionali per il controllo dell’acustica di uno spazio in tempo reale mediante sistemi meccano digitali. Vince due Dottorati di Ricerca in Fisica Applicata all’Acustica presso la Facoltà di Ingegneria di Bologna dove ha espletato sia attività di ricerca che di insegnamento ottenendo anche un Assegno di Ricerca per lo sviluppo di nuove tecniche di restauro acustico per i teatri d’opera; ha lavorato sia come consulente che come progettista per i maggiori teatri italiani come Teatro Nuovo di Spoleto (Festival dei due Mondi), Teatro alla Scala di Milano, Teatro Manzoni di Pistoia, Auditorium di Modena, Teatro Galli di Rimini, Teatro Storico di Legnano ecc.
Come autore di installazioni e sonorizzazioni ha partecipato a varie mostre a carattere nazionale, fra cui: Palazzo delle Esposizioni a Roma (installazione A/V per il poeta/scrittore romano Marco Palladini), sonorizzazione per il video contro la chiusura dei Fondi del F.U.S. (Fondo Unico per lo Spettacolo) con attore principale Arnoldo Foa’, installazione acustica c/o Sala Bianca a Firenze: Il sistema moda sul territorio, la sonorizzazione per un video sullo scultore Ezio Gribaudo ecc.
All’attivo ha piu’ di 30 pubblicazioni in conferenze internazionali come: American Society of Acoustics (NewYork, NY), International Congress on Sound and Vibration (Orlando, Florida), J.T.D. (Journal of Temporal Design) Kobe, Japan; IOA (Institute of Acoustics) Londra, GB, The 2nd International Symposium on Temporal Design; Kirishima, Japan, 4th International Seminar in Multimedia technologies: Lubiana, Slovenia; InterNoise Lisbona, Portogallo.